La morte delle parigine

Da leggere ascoltando Lykke Li – Love Out Of Lust

No, cos’hai capito: mica ce l’ho con le adorabili finto chic con il nasino a punta e l’aria sofisticata di sto cappero, ragazze della capitale francese. Dai, no. Sono così simpatiche. No, ce l’ho con le calze che arrivano sopra il ginocchio, hai presente?

Tempo fa mi è capitato di uscire un paio di volte con un uomo che ne era praticamente ossessionato. E La cosa mi ha sempre fatto sorridere parecchio perché credo che agli uomini sfugga completamente il senso intrinseco della parigina.

Mi spiego: gli uomini sono davvero convinti dell’estrema sensualità di una gamba scoperta dal ginocchio in su, magari con la gonnellina corta che arriva a mezza coscia, lasciando, nel mio caso, 5-6 cm di pelle nuda. Ma non sanno la verità. Non sanno cosa davvero possano nascondere quelle parigine malandrine. Ed il mio compito oggi è svelarlo. Svelare una triste e angosciante verità, che metterà a nudo il vero senso della parigina, mettendola a morte, come fosse la Maria Antonietta delle calze.

Ecco i 5 motivi per cui le donne usano le parigine:

1.Perché devi incontrare il tuo uomo ma non hai avuto tempo di passare dall’estetista. Ragazze, questo è un trucco vecchio come il mondo, quando il fortunato cercherà di togliervi persino il primo strato di pelle nell’esaltazione di vedervi nude, convincetelo che è molto più sexy tenere su solo le parigine. I vostri peli tipo rasta saranno al sicuro.
2.Perché quando andate dal ginecologo, è davvero poco chic rimanere in reggiseno e calzino corto. Già la situazione è piuttosto imbarazzante e degradante, almeno affrontiamo la poltrona con dignità estetica.
3.Perché se siete alte meno di 1,60 cm, come la sottoscritta, non tutti i look sono indossabili con disinvoltura. Le parigine indossate con una gonnellina corta e un tacco alto, vi slanceranno moltissimo, peccato che vi faranno sembrare una piccola prostituta giapponese.
4.Perché le parigine rispetto alle autoreggenti, faranno sembrare le vostre gambe un po’ meno cotechini o prosciuttoni da macelleria di quartiere e un po’ più lunghissimi artigli da pantera.
5.Perché noi donne in media siamo ossessionate da un gelo costante che ci perseguita i piedi rendendoli pià freddi di un cadavere in decomposizione. Così, per evitare la calza di lana tipo bisnonna, che si smolla (la calza, non la bisnonna) e si riempie di pallini dopo 1 ora che l’hai messa, puoi salvare le apparenze e indossare un collant da 50 denari e una parigina di un altro colore sopra.

Ecco, vedi, uomoitalianomediochenonseialtro, la parigina trasforma una donna bassa, pelosa, con le gambe a cotechino e i piedi gelidi, felice di farsi ravanare l’utero dal ginecologo, in una donna sexy, raggiante, maliziosa e affascinante. Non voglio sfatare un mito, non voglio smantellare le tue certezze su cosa sia sexy e su cosa sia solo una maschera, voglio solo che ogni tuo sogno, visione e rimando emozionale che ti scaturisce la visione di una parigina, da oggi, sia un po’ più conscio e consapevole. Tutto qui.

Nascondi ciò che sono e aiutami a trovare la maschera più adatta, alle mie intenzioni.
(William Shakespeare)

Advertisements

6 thoughts on “La morte delle parigine

  1. nonostante i cinque punti sapientemente esposti, le parigine rimangono nella top five delle mie fantasie…sono terribilmente uomoitalianomedio!!!

  2. vogliamo aggiungere che se sei bassa e hai pure il piede corto il tacco vertiginoso te lo sogni?(tacchi del 35 non ne fanno, a meno di prendere le scarpe della bisnonna, sapevilo, spesso anche del 36 si trovano solo modelli da nonnetta), quindi la parigina fa proprio studentessa-delle-medie :-S

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s