Una vita premium

Da ascoltare con  Dinah Washington and Max Richter – This Bitter Earth / On the Nature of Daylight

Occhei, ho compiuto 33 anni e I’m still alive, man!
Non che credessi potesse cadermi una trave in testa e tramortirmi mentre soffiavo le candeline, però sai, un pochino mi sono meravigliata di aver scavallato ciò che manco Gesù scavallò a suo tempo. E allora 2 pensieri mi hanno attanagliata: 1, sono meglio di Gesù (ma non è di questo che parlerò) 2, dato che ho superato questa soglia importante, non avrei diritto a che so, una versione premium della vita? (si, è di questo che parlerò).

Pensavo che come in ogni servizio che si rispetti, dopo un po’ che lo usi, avresti il diritto di passare all’upgrade, dovresti essere contattata da un gentile omino del call center che ti avvisa che sei il fortunato a beccarsi la versione golde, prestige, la prima classe della vita, senza per altro pagare nessun supplemento.

Una figata: giornate da 30 ere, settimane da 8 giorni, di cui 4 di week end, sempre sole, ma senza la caldazza, nessuna fregatura, incazzatura, nessuno stronzo disonesto in cui inciampare, nessun impiccio lavorativo. Una cosa pacata, senza esagerare. Una semplice versione più vivibile e tranquilla della vita, molto troppo basica, che viviamo sempre, tutti i giorni.

Insomma, se superi favolosamente come me i 33 anni, è un diritto.

Quindi mi aspetto, quanto prima, una chiamata da numero privato: Buongiorno sono San Pietro, la contatto dal “Centro servizi esistenza&vita”, questa settimana, in esclusiva solo per lei, abbiamo da proporle un favoloso pacchetto di vita…

Buoni amici, buoni libri e una coscienza sonnacchiosa: questa è la vita ideale. Mark Twain

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s