Il freak show dell’universo maschile

 

Da leggere ascoltando Bon Iver – 33 “GOD”

Che poi non è vero che esistono solo due tipi di uomini.

Non è vero che tutto il parterre maschile si divide in Stronzi o Affidabili.

Nel freak show del cosiddetto “sesso forte” (che poi parliamone…) non esistono personaggi definiti, quanto figure dai ruoli labili e mutevoli. E così capita di ritrovarsi a vedere il medesimo spettacolo anche distanza di anni e di notare lo stesso uomo che nelle edizioni precedenti aveva indossato il costume dell’erotomane, vestire i panni del tenerone. E tu un po’ rimani perplessa. Salti dalla poltrona. Fai fatica a seguire la trama. Come se Russell Crowe interpretasse Commodo e Joaquin Phoenix diventasse tutto ad un tratto Massimo Decimo Meridio. Ma che scherziamo?

Quindi immaginatevi la reazione della mia amica P. quando si è seduta nella sua bella poltrona di velluto lussureggiante rosso fuoco, quando aperto il sipario della solita pantomima si è ritrovata davanti al suo personaggio preferito, quello “privo di affezione, incapace di coinvolgimenti affettivi” per scoprire che la trama era improvvisamente cambiata e che quello stesso personaggio aveva cambiato storyline, diventando un uomo dotato quasi di un cuore intero e capace quasi di un sentimento di benevolenza verso gli altri. Incredibile. Solo che ci si affeziona ad un personaggio. Voglio dire, la mia amica P. ama Russell Crowe perché alla fine del Gladiatore muore e ogni volta che lo rivede in qualunque altro film, continua a pensare a lui che alla fine del Gladiatore muore per questo lo ama profondamente, indipendentemente dal ruolo che recita in qualunque altro film. Se diventasse davvero Commodo, la mia amica P. dovrebbe rivedere tutti i suoi sentimenti per lui. Sarebbe uno shock.

Certe storie non possono cambiare. Giocasta, Laio ed Edipo non vivranno mai nella casa della prateria. Proprio no.

Più si cambia, più è la stessa cosa. (Alphonse Karr).

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s